La solitudine è ereditata. Come le relazioni con i genitori durante l’infanzia influenzano la nostra vita

In che modo le relazioni tra i nostri genitori influiscono su di noi e cosa fare se la famiglia non era armoniosa? È possibile costruire un matrimonio forte, anche se la generazione più anziana è fallita?

Secondo le statistiche a uno psicologo, le donne sono più spesso affrontate. La richiesta più rilevante per la terapia riguarda le relazioni. “Perché sono solo?»Come specialista, sento in questo:“ Perché non posso essere felice?”E poi il problema si apre da un lato completamente diverso.

I clienti di uno psicologo che guida lo studio privato sono educati e consapevoli delle persone. Le donne vengono dopo una serie di allenamenti. Ognuno di leggere più di un libro sulle relazioni, eppure non sono riusciti a creare una famiglia con un uomo.

Quando il problema è già stato studiato lungo e giù a livello cosciente, dovresti guardare più a fondo nella nostra infanzia, nelle nostre relazioni più significative. L’affetto materno non è davvero a conoscenza dei confini “?

3 Cause di solitudine delle donne

1. concorrenza

Padre armeggiava molto con te e prestava la massima attenzione e cura? Non tutte le mogli possono essere calme su questo. Quindi le loro figlie si trovano ad affrontare l’aggressività aperta o la rimozione della madre, come una forma passiva di aggressività. La ragione di questo comportamento è l’incertezza e le paure delle madri, radicate nella propria infanzia.

Le ragazze affrontano anche l’invidia materna dei loro successi, bellezza e giovani. L’invidia provoca la madre per sopprimere il suo desiderio in suo figlio. Se la figlia è percepita come una minaccia del proprio significato, non vive dolce.

Una ragazza non può resistere alla competizione e alla pressione. Di conseguenza, la figlia sceglie una madre calma e amorevole, mentre sacrifica i propri interessi.

2. Vittima

Il fenomeno noto in psicologia è la

https://viagra-prezzo.com/

proiezione dei propri problemi familiari per il bambino. La figlia diventa un catalizzatore per i conflitti. Le donne che allevano figlie senza padri vivono spesso in attacco alla fine. Tali madri possono essere profondamente deluse dalle relazioni.

In questo caso, la madre investirà in sua figlia tutti i suoi atteggiamenti per gli uomini e la famiglia: per esempio, puoi contare solo su te stesso. Inoltre, scusa per la figlia è molto più piacevole che invidiarla. La ragazza si abitua al ruolo di quello che è degno solo di simpatia.

La sua relazione sarà costruita prevedibilmente: conoscenza – delusione per un uomo – separazione – lacrime. Confermerà di nuovo questo status della vittima, giocando al gioco “Mamma, pietà me” e rischi non diventando mai una donna felice.

3. Significato

In psicologia familiare c’è un concetto di disfunzione di uno dei partner. A volte la situazione si sviluppa in modo che una donna non affronti il ​​ruolo di moglie, madre della famiglia e, in un certo senso, una figlia assume questo ruolo.

Quindi, ad esempio, una madre può essere assente fisicamente ed emotivamente. Per un motivo o nell’altro, non può fornire abbastanza attenzione, cura e supporto a un uomo. La figlia “scarica” ​​suo padre, ascoltandolo e preoccupato per lui, unendosi attivamente al conflitto tra lui e sua moglie. Qual è la tua relazione qui?

Se la storia d’amore dei genitori era sfavorevole e la madre soffre, la figlia potrebbe unirsi alla sua sofferenza. Essendo maturato, una donna del genere non si permetterà di essere felice, perché sua madre è infelice. Il dolore a volte ci unisce più dei momenti felici.

Dai clienti, sento spesso: “Mi sembra che tradirò una madre se mi sposero e dando alla luce un bambino”. Un’altra opzione: le madri stanno ingannando se stesse e le figlie, assicurando che papà tornerà. La figlia sta aspettando suo padre – insieme o al posto della mamma. In futuro, tali donne hanno paura di una relazione seria – dopo tutto, allora papà verrà a vedere che non lo stanno aspettando che il suo posto è occupato.

Una donna del genere non vive la sua vita. La figlia non è il suo ruolo in famiglia. I bambini assorbono tutte le regole e le basi della famiglia, scegliendole anche in cambio della propria felicità.

Come vivere la tua vita?

1. Costruisci la tua sceneggiatura della vita. La sceneggiatura di tua madre funzionerà se non hai il tuo. Esplora, determina il tuo scenario di vita e la relazione desiderata. Chiediti: “Cosa voglio da questa relazione? Cosa è accettabile per me che no?»Segui le tendenze, ma il tuo cuore.

2. Rafforzare il significato di sé e personale. “Sono! E mi amo qualsiasi ” – questo è il tuo obiettivo. Sforzati di “essere” nel senso più ampio della parola. Dopotutto, questo è esattamente ciò che è stato soppresso in te da bambino. Sviluppa l’amore per te stesso, non solo l’autostima – “Ben fatto, perché. “. Grazie e senza. Più dedica il tempo di attività non al risultato, ma al processo: hobby e piacere. Non sei più una bambina, hai il diritto.

3. Usa la psicoterapia. Anche piccoli cambiamenti nel tuo atteggiamento nei confronti della mamma cambieranno notevolmente la vista della famiglia e dell’esperienza passata. Le relazioni con la mamma sono relazioni con il mondo intero. Questa è la relazione più importante nella tua vita. Se vivi in ​​una pretesa di tua madre, vivrai in affermazioni e sfiducia nei confronti di tutto il mondo.

Certo, le madri ci amano. Ricorda che hanno dato il più amore possibile. L’amore di tua madre, qualunque cosa sia, è tutto ciò che è, non ha più. È inutile chiedere di più o biasimarla. Possiamo amare i genitori e adattarci alla parte che può farci del male. Le relazioni con la mamma possono diventare una risorsa enorme se vengono elaborate correttamente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *